Skip to main content

Come curare l'ansia respirando?

scritto il 18 Luglio 2023
Come curare l'ansia respirando?

Respiriamo bene per avere umore positivo! Lo sapete che il nostro umore è spesso correlato al modo in cui respiriamo? Pensateci🤔! Se siamo ansiosi, abbiamo un respiro più accelerato e superficiale perchè usiamo i muscoli accessori per la respirazione e non quelli principali. La respirazione da addominale diventa toracica alta, cioè non muoviamo più la pancia (guardate come fanno i bambini piccoli mentre dormono) e invece vanno su e giù torace e spalle.

Vale anche il contrario: se respiriamo per tanto tempo in quest’ultimo modo che vi ho descritto (modalità toracica alta), generiamo uno stato d’ansia 😱 (e qui è meglio non provare a farlo e fidarsi di quanto vi dico!). Quindi, respirare in modo corretto può curare l’ansia: facile ed economico.

Come fare? Esercizio respiratorio addominale (inspiro gonfiando la pancia ed espiro mandandola in dentro) e lento (inspiro contando fino a 2 ed espiro contando fino a 18). Andrebbe ripetuto ogni giorno, prima dei pasti (quindi a stomaco vuoto) per 5 minuti ogni volta.

È come imparare a guidare un’auto o ad andare in bicicletta: le prime volte devo pensare come fare ma poi acquisisco la tecnica e non la dimentico più. Poi, se volete avere benefici maggiori, interpellate il medico psiconeuroimmunologo per fare i biofeedback respiratori personalizzati).

Ricordatevi: più ripetete l’esercizio più rapidamente imparate e potrete utilizzarlo anche quando siete tesi o preoccupati o prima di affrontare un evento stressante o per recuperare dopo uno sforzo. Inoltre, comincerete ad accorgervi di quando, durante la giornata, state respirando male o trattenendo il respiro: succede molto spesso, credetemi!


⇒ In questo articolo si parla di: